RESTYLING SITI WEB

Quando si rende necessario il restyling di un sito web?
Spesso ci viene chiesto da potenziali clienti se fare un restyling del sito sarebbe più o meno opportuno, rispetto magari al fare lavori sui canali social o gli altri mezzi di comunicazione aziendali.

Fondamentalmente, in un’ottica di voler provare a seguire le nuove tendenze di mercato ed i nuovi diktat in ambito di usabilità e web marketing, un restyling periodico delle proprie risorse online potrebbe essere necessario per provare ad allargare il proprio settore e porsi come una realtà proattiva che pone un certo tipo di attenzione al mondo in continua evoluzione che c’è fuori.

Quello che andrebbe compreso però è il significato di questa parola restyling nel grande panorama del settore dedicato web.
Normalmente, il termine viene rapportato solo ad una questione estetica, quindi di grafica ed (al massimo) impaginazione dei contenuti.
Quello che viene sempre tralasciato è il fatto che magari, dato l’evolversi veloce delle tecnologie in uso e delle leggi vigenti sui motori di ricerca, spesso, la famosa “mano di bianco” tanto per rinfrescare non basta ed il lavoro necessita proprio di una ristrutturazione complessa.

RESTYLING SITI WEB:
QUALI SONO LE COSE DA RIVEDERE SICURAMENTE?

Di norma, alcune delle questioni che vengono fuori durante un progetto di restyling e che devono essere sempre ai primi posti nella lista delle cose da fare sono:

Il sito web esistente potrebbe necessitare di una implementazione tecnica per le nuove tecnologie;
Le foto potrebbero essere troppo piccole, o troppo di bassa qualità per i dispositivi odierni;
I testi potrebbero essere non ottimizzati per utenti e motori;
Il sorgente delle pagine potrebbe non rispettare gli standard attuali richiesti dai motori di ricerca;
Potrebbero esserci delle vulnerabililtà per i dati;
Potrebbero mancare delle informazioni di tutela per gli utenti e dati societari ad oggi obbligatori.

Effettuando un lavoro (più o meno importante) di rinnovamento quindi, non è pensabile e/o efficace rivolgersi solo al lato estetico della cosa tralasciando il contenuto ed il messaggio che vogliamo ri-dare ai nostri utenti, ma bisogna riorganizzare al meglio l’intera struttura.

Nella maggior parte dei casi infatti, è davvero complesso dover adattare vecchi contenuti a layout più moderni e attuali. Rimane un compito complicato sia da un punto di vista puramente di immagine, perché apportando innovazione ad un progetto sarebbe normale anche renderlo più ricco di informazioni e novità, sia da un punto di vista dell’importanza. Rinnovare un sito web senza puntare ad un miglioramento (non sempre è necessario smontare tutto) della contenutistica, adattandola ai nuovi spazi e alla nuova “ispirazione” del brand non ha molto senso.

L’obiettivo principale però deve essere sempre quello di fornire un prodotto efficace e perfomante, in grado di essere facilmente fruito da tutti e attraverso tutti i dispositivi oggi sul mercato. Il lavoro finito dovrà in ogni caso essere esteticamente migliore, adatto allo spirito del Brand in questione, leggibile per le persone e leggibile facilmente per il motore, quindi con una struttura interna che preveda una generazione dei contenuti in un formato quanto più pulito possibile, senza ovviamente rinunciare a canoni di bellezza di tutto rispetto per emozionare l’utente che potrebbe approdarvi sopra.

Ovviamente, Skylark ha il compito di puntare sempre alla soddisfazione finale del cliente, ma cercherà di trovare la formula migliore tra il desiderio di chi sta acquistando il servizio e quello che realmente andrebbe fatto per consegnare un lavoro davvero ad-hoc per ognuno. Se quindi state cercando un prodotto efficace e allo stesso tempo molto personalizzato sulle vostre esigenze, il nostro staff lo realizzerà come un perfetto abito su misura solo per voi.